Nasce Camera Creativa

Il brand di Carmela Lacerenza nasce dall’idea di creare accessori con materiali di recupero seguendo la filosofiadell’eco-sostenibilità. L’utilizzo della gomma come materia prima è scelto per le sue caratteristiche: leggerezza e morbidezza rendono alla vista e al tatto il materiale simile alla pelle; la versatilità del colore nero dona all’accessoriouna leggera aria di malinconia vittoriana.

Le camere d’aria vengono interpretate come stoffa in un atelier di “Haute Couture” disegnando e tagliando manualmente ogni singolo elemento. Ogni pezzo è cucito, dipinto e rifinito con dettagli di cura sartoriale per ogni fase di lavorazione in modo che sia percepito quel gusto e quella caratteristica di “autenticamente fatto a mano” che rende ogni prodotto unico e irripetibile aumentandone il valore intrinseco.

L’ispirazione arriva dalla natura reinterpretata attraverso le forme di fiori e foglie. Dalle camere d’aria usate, provenienti dai rifiuti urbani sbocciano poetici gioielli: Naoko, Fujiko, Sachiko e Kaori… ogni pezzo è unico mai uguale al precedente o al successivo e riporta a un nome femminile giapponese, rievocando una cultura ricca di fascino.
Le striature delle camere d’aria trasmettono il loro vissuto trasformandosi in elementi fondamentali della natura. Le foglie e i fiori che si possono indossare danno origine a delle opere che ci ricordano quanto l’artigiano sia un alleato della natura per tempi e modalità di lavorazione, un frutto lungamente maturato senza impazienza, dove l’attenzione e la cura del dettaglio creativo diventano una risorsa del pensiero ecologico.